Lingue

Strino Francesca

Francesca Strino è nata a Napoli nel ’79, figlia d’arte, ha iniziato gli studi al Liceo Artistico e successivamente si è laureata all’Accademia di Belle Arti di Napoli presso la Cattedra di Scultura diretta dal Prof. G. Di Fiore con una tesi sul ritratto che ha portato i suoi lavori alla crazione di una esposizione nel 2002 per la celebrazione del 250° Anniversario della Fondazione dell’Accademia.

Il suo primo riconoscimento artistico è stato nel’96 con il premio “Ars e Technè” del Comune di Quarto Flegreo. Nel ’98 ha partecipato alla mostra “ Il sentiero degli dei “ per il Comune di Agerola a cura del Prof. M. Bignardi sotto il patrocinio della Soprintendenza per i Beni Ambientali e Architettonici di Napoli e Provincia.
Nel ’99 espone al “ Positano Work – scultura 99 “ a cura del Comune di Positano e dell’Accademia di Belle Arti di Napoli con una serie di lavori scultorei esposti in vari luoghi della Città.

Nel 2000 vince il premio “ Il tempo, grande scultore “ presso l’Istituto Italiano per gli studi Europei del Comune di Giugliano in Campania.

La passione per la pittura però ha prevalso nella sua espressività artistica, portandola ad essere presente con le sue opere in molte Gallerie d’Arte in Italia ed all’estero con mostre personali tra le quali la “Galleria Russo” di Sorrento, la “Barcaccia” di Salerno, la “Decumanus” di Napoli, la “A/P” di Napoli, la “Michelangelo” di Ischia, la “Gladis Art Gallery” di Taormina, la “Addison Gallery” di Boca Ratom (Florida), la “Farmilo Fiumano” di Londra, la “Atenea’s” di Madrid.

Artisti